Le buone idee sono dappertutto ma si nascondono nel caos.

È necessario accogliere il disordine,

elaborarlo

e mettere in fila i puntini

per incontrare le altre persone e attivarle

perché le buone idee sono reti che ci fanno sentire parte di un unico organismo.

Questo è quello che facciamo: generare buone idee e concretizzarle per coinvolgere e attivare le persone e sentirci più umani, più vivi, insieme.